Itinerari


Brendola è una porta di accesso ai Colli Berici, un comprensorio che ha
enormi potenzialità turistiche grazie alla storia, al paesaggio rurale e agreste, all’ambiente naturale e alla possibilità di praticare molti sport. Noi crediamo che Brendola sia anche una Perla nel Veneto, un luogo ameno in
grado di attrarre viaggiatori, interessati a conoscere da molteplici prospettive il nostro territorio e la provincia di Vicenza. La sua collocazione geografica, inoltre, è strategica per scoprire i tesori e le città d’arte del Veneto.

Qui troverete la guida turistica e la cartina della città di Brendola

Geograficamente Brendola occupa una posizione privilegiata ed è definita “La porta dei Berici”, perché situata in uno dei punti più importanti di accesso ai Colli Berici, un meraviglioso angolo di Veneto circondato da boschi, vigneti, antiche pievi, piccoli borghi e straordinarie ville.

Per assaggiare questa terra ricca di storia e di cultura si può iniziare percorrendo il sentiero “Porta dei Berici”, il quale parte da tre punti, a libera scelta: Piazzetta del donatore, Piazza della vittoria, Via della pineta. 

Inoltre, tra i siti di interesse storico visibili lungo il percorso si segnalano, tra gli altri, il Castello o Rocca dei Vescovi, eretto in epoca Medievale fra il IX e il X secolo, la Chiesetta Revese che rappresenta un vero gioiello dell’architettura sacra vicentina del primo Rinascimento, Villa Piovene del XV secolo, attuale sede municipale, Piazzetta del Vicariato che comprende la Casa del Vicario (XIV secolo), Villa Pagello (XVII secolo) e Villa Maluta (XIX secolo), la Seicentesca Chiesa di Madonna dei Prati, la Chiesa di San Michele, frutto di una radicale ricostruzione di edifici esistenti fin dal VI e VII secolo, nonché l’imponente Chiesa Incompiuta eretta nel corso degli anni ’30.

Un viaggio nei colori della natura, che si caratterizza per la suggestione che questi luoghi evocano grazie alla loro storia e che costituisce una porta di accesso alla bellezza, una porta di accesso ai Colli Berici.